BANGOOD - AMAZON ASIATICA

mercoledì 1 marzo 2017

Smettila di parlare Adl stai facendo solo il male della squadra. Il Napoli perde perché non ha la mentalità e la sicurezza del vincente


Rigori Juventus, ira De Laurentiis: "Al ritorno la Primavera"

La solita polemica, quella che aveva adottato anche l'Inter dopo la meritata sconfitta contro la Juve, in pratica una giustificazione, come a voler nascondere una colpa, una mancanza.

Ho visto la partita di ieri, Juventus-Napoli, e la Juve ha voluto la vittoria, è stata questa la differenza, anche quando il Napoli nel primo tempo macinava gioco ed aveva possesso della mediana, la Juve non è mai stata in affanno e non ha mai dato l'impressione di poter perdere.
Anzi subito il gol, a dispetto del tanto decantato cambio di modulo dei telecronisti rai, ha spinto subito sull'acceleratore ed è stato solo per puro caso; o miracoli di Reina; che non abbia già impattato nel primo tempo.

Nel secondo tempo è entrata in campo con la stessa tenacia ed un attaccante in più , ed ha messo sotto pressione la squadra napoletana.
I giocatori napoletani erano insicuri, timorosi, non riuscivano più ad uscire palla al piede dalla difesa con le triangolazioni strette e quando recuperavano palla a centrocampo poi Insigne sbagliava tutti gli appoggi.
La scelta poi di togliere Hamsik ha tolto ancor di più sicurezza ed elasticità al Napoli, gravissimo errore di Sarri in un momento cruciale.

Adesso tutto questo vittimismo non ha senso, anzi toglie valore alla prestazione del Napoli che per un tempo allo Stadium aveva mantenuto un pari livello al cospetto della più forte squadra italiana.
Il rigore del Napoli poteva starci oppure no, ma l'errore di Reina sul secondo gol ed il madornale svarione della difesa che ha portato al rigore del terzo ( netto perché è vero che prende la palla, ma poi tira giù Cuadrado che avrebbe potuto continuare ad inseguirla), determinano una mancanza di lucidità dovuta a timore, paura ed insicurezza ... eccolo è qui che va fatto il salto, probabilmente con una figura di supporto a Sarri, ottimo allenatore di campo forse poco affine al dialogo 

Quindi Adl smettila di alimentare questo vittimismo, non pensare alla tattica, pensa a quello che puoi fare  ed  invece stai distruggendo.
Metti le basi per costruire una società forte, dalle infrastrutture che mancano a livello giovanile, con un settore lasciato allo sbando costretto ad affittare i campi degli altri.
Pensa ad investire i soldi che il Calcio Napoli ti ha fatto fare in  questi anni, costruendo uno stadio di proprietà, trova le figure adeguate per supportare il grandissimo lavoro tecnico che sino ad ora è stato fatto sia dal direttore sportivo Giuntoli che dal tecnico Sarri.

Il Napoli è una squadra tecnicamente forte, la società non lo è altrettanto, questo è il quadro

Nessun commento:

Posta un commento