giovedì 2 marzo 2017

Posso vendere anche io il Milan ai cinesi?



Almeno ogni due mesi mi arrivano caparre da 100 milioni pur non dando loro nulla.
Insomma sarà pure banale come titolo, ma lo è altrettanto la pantomima a cui Silvio ci sta facendo assistere da anni ormai.

Aveva cominciato con Bee Taechaubol lo ricordate?
Taechaubol è salito agli onori delle cronache in occasione della sua proposta di acquisire parte dell'AC Milan di proprietà di Silvio Berlusconi attraverso una complessa negoziazione che si è sviluppata a partire dall'aprile del 2015.Nel giugno del 2015 Bee ha firmato un contratto con Fininvest per trattare in esclusiva l'acquisto del 48% dell'AC Milan per 480 milioni di euro; tuttavia nel febbraio 2016 la trattativa salta. Già precedentemente il sito della testata economico-finanziario Forbes aveva ipotizzato che Taechaubol non avesse disponibilità personali sufficienti per l'acquisizione del Milan e che stesse cercando di attirare l'attenzione della stampa per trovare altri investitori interessati ad acquistare quote della società assieme a lui.
Ci provò ancora a metà 2016 ma poi scomparve nel nulla ... Mistero

Poi è arrivata Sino-Europe Sport( ma chi cazz@ sono vi chiederete voi ... magari la redazione di Sky Sport potrebbe fornire informazioni in merito ... oppure è vincolata a farlo?) con una proprosta iniziale da un miliardo di euro, poi diminuiti a 700

Il fatto è che hanno continuato ad inviare caparre di centinaia di milioni di euro eppure non si sa ancora bene chi siano, sono fondamentalmente dei tifosi benefattori rossoneri, questo è sicuro.
In pratica stanno sostenendo economicamente il Milan da un semestre, mentre l'impegno di Fininvest o Mediaset è evaporato ...
Sembra quasi che il buon vecchio caro Silvio si sia trasformato in un mandarino pronto ad elargire quello che non può dare ufficialmente per mantenere viva la fiamma della passione chissà se stesso discorso varrà anche per le olgettine

1 commento:

  1. Milan, ulteriore mistero: gli uffici di SES non esisterebbero
    Come vi abbiamo raccontato stamattina, Fininvest sta attendendo entro venerdì altri 80 milioni da Sino-Europe Sports, dopo un ulteriore mini-rata da 20 milioni. Se questa caparra non arrivasse, la trattativa andrebbe in fumo, stavolta sembra definitivamente.

    Ma secondo quanto riportato da 'Reuters', il mistero si infittisce ancora di più. Gli uffici di Sino-Europe Sports in Cina dovrebbero avere sede all'undicesimo piano del World Trade Center di Changxing, che di sta due ore da Shanghai.

    Ebbene, il personale di sorveglianza e alcuni impiegati che lavorano nella stessa struttura, avrebbero confessato di aver solo sentito parlare di Sino-Europe Sports ma di non aver mai visto nessuno. Questi uffici sarebberero infatti deserti di personale e praticamente inesistenti.

    RispondiElimina